Lentini. Arrestato un uomo per detenzione di esplosivo e maltrattamenti alla moglie.

Nel pomeriggio del 19 Aprile scorso, agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lentini hanno tratto in arresto un uomo residente a Lentini, classe 1985, perché in possesso di materiale esplosivo (una bomba carta e dieci candelotti classificati) e per maltrattamenti alla moglie.
Nello specifico, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero unico di emergenza, personale dipendente è intervenuto per lite familiare nell’abitazione dell’arrestato. La moglie, a seguito di un’accesa lite, ha formalizzato una denuncia nei confronti del marito, per maltrattamenti in famiglia. L’uomo è titolare di porto fucile e detentore di armi, pertanto gli agenti del Commissariato hanno proceduto al ritiro cautelare delle armi legalmente detenute dallo stesso. Ma nel corso dell’operazione, all’interno dell’armadio blindato ove erano custodite le armi, è stata rinvenuta una bomba carta e dei candelotti di esplosivo detenuti illegalmente.
Pertanto, in considerazione di quanto sequestrato, l’uomo veniva tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto ai domiciliari in abitazione diversa da quella familiare, per l’attivazione del protocollo propedeutico al “Codice Rosso”.

Related posts